Dipartimento di<br /> Ingegneria Civile, Edile e Ambientale<br /> dell'Università degli Studi di Napoli Federico II

Dipartimento di
Ingegneria Civile, Edile e Ambientale
dell'Università degli Studi di Napoli Federico II

  • 29.09.2017: Giornata di Studio ‘PROBLEMI E SOLUZIONI DI INGEGNERIA GEOTECNICA’ ...approfondisci
  • 13.09.2017: Avviso relativo all'acquisizione dei CFU nelle discipline antropo-psico-pedagogico e metodologie e tecnologie didattiche ...approfondisci
  • 11.09.2017: Bando Nazionale per premi di laurea sull'Ingegneria delle Dighe ...approfondisci
  • 05.09.2017: Calendario delle Presentazioni dei Corsi di Studio alle aspiranti Matricole ...approfondisci
  • 28.08.2017: Progetto Pilota “Paesaggio da tutti – Paesaggio per tutti” ...approfondisci
  • 11.07.2017: Università e ITS: l'intervista al Magnifico Rettore della Federico II del Sole24Ore ...approfondisci
  • 11.07.2017: INTERNATIONAL CONGRESS ON TRANSPORT INFRASTRUCTURE AND SYSTEMS APRIL 10/12, 2017: The Results ...approfondisci
  • 24.05.2017: L'Università muore di burocrazia ...approfondisci
  • 19.05.2017: XIX Indagine (2017) - Condizione occupazionale dei Laureati: gli ingegneri al top, dopo i medici, ad un anno dal titolo ...approfondisci
  • 12.05.2017: Il nostro Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale tra i Dipartimenti di eccellenza italiani, secondo ex equo in classifica ...approfondisci
  • Dicea
    Convenzioni
    Convenzioni
    Programma Urbano dei Parcheggi del Comune di Napoli


I ricercatori del laboratorio TeMALab hanno svolto attività di supporto tecnico-scientifico nell’elaborazione del Programma Urbano dei Parcheggi (PUP) del Comune di Napoli, approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 283 del 03/08/99. Risultato tecnico di un lavoro scientifico-metodologico del Laboratorio, il PUP ha come finalità principale quella di riorganizzare ed adeguare la rete della sosta, soprattutto, nelle zone ad alta concentrazione di attività e di servizi in continuità e compatibilmente con gli strumenti di governo del territorio e della mobilità vigenti sul territorio comunale. La sua redazione è articolata in tre fasi: predisposizione del quadro conoscitivo della strumentazione di settore ed urbanistica; individuazione della domanda di sosta residenziale e di relazione e delle aree libere per ciascuna circoscrizione del comune e definizione dell’offerta di sosta; costruzione della rete urbana della sosta e definizione degli interventi da attuare nel triennio 1998/2000.

Responsabile: Rocco Papa

Anno: 1999